Passeggiate con il cane in Monferrato: Lago di Lavagnina

Questa passeggiata molto semplice costeggia il Lago di Lavagnina, congiungendo le due dighe che formano il lago stesso. Si tratta di una passeggiata molto piacevole e panoramica.

PARCHEGGIARE

È possible parcheggiare l'auto alla fine della strada, delimitata da una sbarra che vieta il passaggio ai mezzi non autorizzati. Il parcheggio è gratuito e libero.

LA PASSEGGIATA

Superata la sbarra che delimita la strada, si entra in un primo tratto boschivo. Questo primo tratto è l'unico coperto da alberi, il restante percorso è quasi sempre esposto. Al termine del tratto boschivo la strada si apre e sulla destra il sentiero si affaccia lungo il fiume. In questo tratto è bene prestare molta attenzione ai cani ed ai bambini in quanto il versante destro manca di barriere di protezione.
Dopo qualche centinaia di metri si raggiunge la casa del custode sulla prima Diga, mantenendo la sinistra e percorrendo il sentiero principale. Dalla prima diga, in circa 40 minuti si giunge alla seconda diga, punto di arrivo della nostra passeggiata. Questo tratto è il più bello per panorama e paesaggio. È possibile ammirare il Lago da diverse angolazioni, con scorci davvero incantevoli.
Giunti alla seconda diga, inizia un tratto boschivo che costeggia il fiume. Questo tratto è ben coperto dagli alberi ed è sono presenti diverse vie di accesso a spiaggette sul fiume. Attenzione in quanto molti di questi accessi sono proibiti ai cani.
Da questo punto è possible scegliere di rientrare verso l'auto per due vie. Una prima via è quella di ripercorrere il sentiero di andata
e di raggiungere la prima diga e l'auto seguendo il medesimo percorso.
Una possibile alternativa consiste nell'attraversare la seconda diga e seguire il sentiero che costeggia versante opposto del lago. Questa deviazione completa di fatto l'anello intorno al Lago di Lavagnina.
Da tenere presente è che in questo caso la passeggiata diventerà decisamente più impegnativa in quanto è previsto un dislivello di circa 300 metri. È infatti necessario superare una collina seguendo un sentiero meno panoramico rispetto a quello di andata ma anche meno esposto perché coperto da alberi.

PRANZARE

Presso i laghi di Lavagnina non sono presenti punti di ristoro. Per pranzare è dunque necessario attrezzarsi con pranzo al sacco, e godersi un piacevole pic-nic su una delle spiaggette.

Dettaglio Passeggiata

Numero sentiero: - Parcheggio: Alla fine della strada prima della sbarra – libero Partenza: Parcheggio prima della sbarra Arrivo: Seconda diga, tratto boschivo con spiaggia Tempo di percorrenza: 1h andata / 2 h andata e ritorno Lunghezza: 7 km andata e ritorno Dislivello: Nessuno Tipo percorso: sterrato, molto esposto in estate Difficoltà: Facile Punti di ristoro: Nessuno Informazioni: Non vi sono fontanelle per far bere i cani.